Tolgo tutte le macchie dagli strofinacci per la cucina grazie a questo (semplicissimo) trucchetto

Se hai difficoltà a togliere le macchie dai tuoi strofinacci, prova questo metodo per rendere i tuoi panni puliti in poco tempo. Scopriamo come fare.

Gli strofinacci sono fondamentali nelle nostre cucine. Di diverso colore e tessuto, ognuno di noi li adopera quando prepariamo degli alimenti o semplicemente per asciugare pentole, posate e bicchieri. Ne esistono quindi alcuni che svolgono diverse funzioni e sono utilizzati da ogni componente della nostra famiglia. Gli esperti però consigliano di diversificarne l’uso, magari optando per colori diversi, per evitare problemi igienici che possono infierire sulla nostra salute.

Strofinacci da cucina, come togliere le macchie
Bisogna mantenere l’igiene in cucina, come usare gli strofinacci – misterkappa.it

Non tutti sanno infatti che i nostri alleati, adoperati vicino ai fornelli, sul lavabo e sulle pentole, sono anche ricchi di germi e batteri. Una ricerca realizzata dall’Università di Mauritius, ha dimostrato un numero di batteri maggiore degli strofinacci rispetto agli asciugamani monouso, usa e getta. In particolare se gli strofinacci sono umidi contengono ancora maggiori batteri. Questo può provocare infezioni alimentari che danneggiano la flora batterica.

Come pulire gli strofinacci e togliere le macchie

Mantenere in ordine la propria cucina e cambiare spesso strofinacci è fondamentale. Ma cosa succede quando si sporcano e non si riescono a togliere delle macchie? Se si prova a lavarli a mano, bisogna tener presente che l’acqua calda elimina sì i batteri ma se troppo bollente può calcifica le sostanze organiche. Al contempo, se troppo fredda, non toglie i grassi. Un primo tentativo per togliere le macchie può consistere quindi nello strofinarli con sapone di Marsiglia e qualche cucchiaio di bicarbonato. Se ci sono ancora macchie, possiamo metterli in lavatrice.

Lavatrice con percarbonato di sodio per togliere le macchie
Bacinella e lavatrice, il trucco per eliminare le macchie sugli strofinacci – misterkappa.it

A volte può capitare però che nonostante il lavaggio ripetuto non escano puliti. Le macchie più ostinate sono quelle di sugo, caffè e cipolla. Cosa fare? In nostro aiuto come sempre accorre il web con molti consigli che si trovano girando in rete. Tra i rimedi casalinghi, tramandati da generazione in generazione, c’è ne è uno molto semplice e prevede un solo ingrediente. Basta infatti avere il Percarbonato di Sodio.

Si tratta di un composto ecologico che può essere usato in combinazione al normale detersivo che usiamo in lavatrice. Questo additivo, a contatto con l’acqua calda, rilascia ossigeno e sbianca i capi igienizzandoli. Basta quindi selezionare gli strofinacci che vogliamo lavare, con altri capi bianchi, e lavarli ad almeno 60 gradi. Possiamo mettere uno o due misurini di percarbonato di sodio direttamente nel cestello. Se le macchie sono ancora presenti, si possono mettere in una bacinella d’acqua calda con tre cucchiai di percarbonato. Il risultato sarà un bianco smagliante. Provare, per credere.

Impostazioni privacy