Volete essere davvero felici? Seguite queste 11 regole: ce le insegna Aristotele

Per essere davvero felici, basta seguire solo queste semplicissime 11 regole. Non te ne pentirai, parola di Aristotele.

Passiamo tutta la vita a chiederci cosa sia la felicità e spesso ci passa accanto senza che neanche ce ne accorgiamo. Per quanto possa essere una banalità o una frase fatta, infatti, la si può trovare davvero nelle piccole cose se si hanno gli occhi giusti per guardare. Il mondo di oggi però a volte è così spietato e competitivo, che riuscire a rimanere concentrati sulle cose più importanti della vita non è per nulla semplice.

Aristotele regole felicità
Basta poco per essere felice – Misterkappa.it

Si deve fare ogni giorno, infatti, uno sforzo titanico per trovare un buon motivo per sorridere in un mondo quasi al collasso e che sembra non avere nulla di buono da offrire o per cui non valga la pena vivere. Ma è davvero così? Non secondo il filosofo greco Aristotele che aveva individuato ben 11 regole da seguire per essere davvero felici in questa vita. Ma come può un filosofo vissuto migliaia di anni essere così attuale?

Alla scoperta delle 11 regole di Aristotele: cos’era la felicità per il filosofo greco

Per quanto, infatti, i tempi e le mode possano cambiare, alla fine la felicità ha sempre un fine e una connotazione ben precisa. Ma quali sono le regole per una vita felice secondo il maestro di Alessandro Magno?

Felicità Aristotele
Aristotele aveva già individuato ben 11 regole per essere felici – Misterkappa.it

Parlando di felicità e Aristotele, non si può non fare un cenno breve proprio all’eudemonia, un concetto molto caro al filosofo greco. Alla base dell’eudemonia vi è la concezione che la vita altro non è se non il risultato dell’azioni dell’uomo che convergono tutte verso una precisa condizione di benessere e prosperità elevata e che considera sia l’aspetto fisico che lo spirito.

In altre parole, Aristotele non si chiedeva mai “cosa dovrei fare per essere felice?”, piuttosto si interrogava su un aspetto più intimo ed esistenzialista domandandosi “Che uomo dovrei essere?“. E così è arrivato alla conclusione che queste 11 semplicissime regole (o se vogliamo virtù) possono fare la differenza per una vita felice. Ma partiamo dalla prima.

  1. Coraggio: una persona dimostra coraggio se, nonostante tutte, combatte ogni giorno per realizzare i propri sogni.
  2. Tolleranza: la via di mezzo è la chiave per la felicità, privarsi di qualcosa o al contrario eccedere non va mai bene.
  3. Liberalità: essere generosi e dare all’altro anche più di quello che possediamo non è mai sbagliato.
  4. Magnificenza: è importante avere una forte autostima e sapere di essere destinati a grandi cose senza ostentare però.
  5. Magnanimità: mai peccare d’orgoglio, meglio essere sempre a servizio del prossimo se ne ha bisogno.
  6. Pazienza: va bene sfogarsi, ma mai farsi prendere dall’ira. Le avversità si superano meglio con mente calma e lucida.
  7. Veridicità: per quanto si dica il contrario, alla fine l’onestà ripaga sempre, mai dire falsità.
  8. Arguzia: siate sempre brillanti e lasciate che gli altri siano ispirati da voi.
  9. Cordialità: di contro siate sempre gentili e fatevi ispirare dagli altri.
  10. Vergogna: è importante capire fino a che punto si possa agire senza esagerare mai o di contro imbarazzarsi troppo.
  11. Giustizia: si deve sempre agire perché mossi da un profondo senso del giusto, non restate mai impassibili di fronte alle ingiustizie.
Impostazioni privacy