Il paese più piccolo d’Italia ha meno di 35 abitanti ma è una perla: sapete dove si trova?

Sai che il paese più piccolo d’Italia non arriva a 35 abitanti? Per trovarlo bisogna camminare un po’ tra i boschi, ma ne vale la pena!

L’Italia è un Paese ricco di cultura, storia, tradizione e meraviglie. Qui si trovano montagne, colline, spiagge e paesaggi che lasciano incantati. In Italia si possono trovare città e metropoli enormi e multietniche ma anche paesini così piccoli da essere quasi difficili da trovare. Ed è proprio di uno di questi che andremo a parlare.

il paese più piccolo d'Italia
In Lombardia possiamo trovare il paese più piccolo d’Italia – Misterkappa.it

Immerso tra le maestose Prealpi lombarde e le rive incantevoli del lago di Como, sorge un gioiello nascosto che sfida il tempo e lo spazio. Parliamo del comune più piccolo d’Italia con poco più di trenta abitanti, che è una perla rara incastonata tra boschi rigogliosi e panorami mozzafiato. Questo minuscolo paese incanta i visitatori con la sua bellezza semplice e autentica, invitandoli a esplorare le sue strade silenziose e i suoi tesori nascosti. Ma qual è il suo nome e come si raggiunge?

Il paese più piccolo d’Italia

Parliamo del comune di Morterone, in provincia di Lecco. A prima vista, potrebbe sembrare incredibile che un luogo così minuscolo possa vantare una storia così ricca e una bellezza così affascinante. Tuttavia, basta varcare la soglia di Morterone per essere catturati dal suo fascino senza tempo. Al centro del paese si erge la Chiesa Beata Vergine Assunta, un simbolo di fede e tradizione che risale al XIV secolo. Questa struttura religiosa, originariamente di stile romanico, ha subito diverse ristrutturazioni nel corso dei secoli, conservando però intatto il suo carattere antico e solenne. La sua semplice ma elegante architettura incanta i visitatori, offrendo loro un’esperienza spirituale e culturale unica nel suo genere.

il paese più piccolo d'Italia è Morterone
Morterone ha quasi 35 abitanti e si trova in mezzo ai boschi – ph. Instagram @morterone – Mistekappa.it

Ma Morterone non è solo storia e religione: il paese vanta anche un’affascinante collezione di opere d’arte contemporanea, esposte all’aperto lungo le sue strade e piazze. Questo sorprendente museo a cielo aperto offre agli appassionati d’arte e ai curiosi la possibilità di ammirare opere di artisti locali e internazionali, immergendosi completamente nella creatività e nell’innovazione del mondo dell’arte contemporanea.

Tuttavia, ciò che rende veramente unico Morterone è il suo ambiente naturale incontaminato e la sua posizione privilegiata nel cuore delle montagne lombarde. Qui, gli amanti della natura e gli appassionati di attività all’aria aperta troveranno un paradiso inesplorato da scoprire. I sentieri escursionistici che si snodano tra i boschi secolari e le vette imponenti offrono panorami spettacolari e un senso di pace e tranquillità che è difficile trovare altrove. Uno dei percorsi più popolari è il sentiero dei Grandi Alberi, un suggestivo anello che parte proprio da Morterone e conduce i visitatori attraverso la suggestiva Foresta Regionale Resegone. Qui, tra i giganti verdi dei faggi secolari, ci si può immergere completamente nella bellezza selvaggia e primordiale della natura, dimenticando per un attimo il trambusto della vita moderna.

E per coloro che desiderano prolungare la loro esperienza a Morterone, non mancano le opzioni di alloggio. Numerosi bed and breakfast, hotel e appartamenti offrono sistemazioni accoglienti e confortevoli ai visitatori, permettendo loro di vivere appieno l’atmosfera unica e autentica di questo incantevole paese di montagna. I prezzi per le camere variano a seconda delle strutture e dei servizi offerti, ma partono solitamente da circa 90 euro a notte per due persone, rendendo Morterone un’opzione accessibile per tutti i budget.

E tu, conoscevi questo posto?

Impostazioni privacy